Crea sito

Parmigiana di melanzane, pesce spada e menta fresca

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle vota

Questo piatto mi ricorda moltissimo la mia terra (la Sicilia) e le domeniche dalla nonna. Si può servire sia come antipasto che come secondo piatto. La base del piatto sarà la classica parmigiana di melanzane con l’aggiunta del pesce spada e la menta al posto del basilico. Una delizia tutta da provare!


INGREDIENTI (per 4 persone)

Per il pomodoro:

  • 600 ml pelati
  • 200 ml acqua
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla bianca
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • zucchero q.b

Per la parmigiana:

  • 1 kg melanzane viola (tonde)
  • 600 g filetto di pesce spada (intero)
  • 100 g di panko
  • 100 g parmigiano reggiano
  • 2 rametti menta fresca

Per la frittura:

  • 1 l olio di semi
  • 1 rotolo di carta asciuga tutto

PROCEDIMENTO

Il pomodoro:

Prendete una pentola e fate dorare l’aglio e la cipolla a fuoco dolce, dopodiché mettete i pelati e fate insaporire il pomodoro nel soffritto per circa 5 minuti.

Aggiungete l’acqua e fatelo cucinare a fuoco lento per circa un’ora. Mescolate di tanto in tanto così che non si attacchi alla pentola. A cottura ultimata fatelo raffreddare.

Una volta fatto raffreddare frullatelo e passatelo nel passa verdure, vi consiglio di fare questa operazione quando la salsa sarà fredda perché così otterrete una salsa bella rossa.

La parmigiana:

Lavate e asciugate per bene le melanzane, dopodiché tagliatele a fette di 1,5 cm circa l’una.

Riscaldate l’olio fino ad arrivare ad una temperatura di circa 180°, se non avete un termometro da cucina potete sempre usare il metodo della nonna, gettate un pizzico di pangrattato nell’olio, quando friggerà, l’olio sarà arrivato a temperatura.

Friggete le fette di melanzana un pò per volta (3/4) così facendo eviterete che l’olio strabordi e soprattutto che perda temperatura.

Man mano che friggete posizionatele su una teglia o piatto con della carta da assorbente per far assorbire l’olio in eccesso.

Pronte le melanzane passate al pesce spada, affettate il filetto con uno spessore di circa 0,5 mm o comunque sia più fino possibile.

Ora assemblate il tutto. Ponete sul fondo di una pirofila un po’ di pomodoro, uno strato di melanzane senza lasciare spazi vuoti, cospargete con un pizzico di sale e qualche foglia spezzettata di menta e proseguite con lo strato di pesce spada.

In fine, in una bowl mescolate il panko (pan grattato di pane bianco, tipico della cucina giapponese) e il parmigiano. Fatto ciò con l’aiuto di un cucchiaio, cospargete questo mix su tutta la parmigiana e infornate a 180° per circa 25/30 minuti.


Sfornate e lasciatela riposare per almeno 15 minuti prima di servirla.

Se non avete il panko potete sempre usare il comune pangrattato.

Il panko è un’impanatura tipica della cucina giapponese utilizzato soprattutto nella preparazione di fritti. Al posto del tradizionale pangrattato, il panko da una particolare leggerezza e croccantezza .