Crea sito

Pain au chocolat

Colazione? Bene! Ecco la nostra new entry, giovanissima e ambiziosa pastry chef Lucrezia Di Censi ci da il buongiorno!!


INGREDIENTI Per panetto

  • 145g latte fresco intero
  • 12g levito di birra
  • 9g miele
  • 150g farina 00
  • 150g manitoba
  • 35g zucchero semolato
  • 6g sale fino
  • 60 g burro a dadini
  • 150g burro per pastello

Per bastoncini di cioccolato

  • 150g cioccolato fondente

PROCEDIMENTO

In planetaria mettiamo le farine, lo zucchero e il sale.

Iniziamo ad impastare con il gancio e aggiungiamo il latte dove abbiamo già sciolto il lievito e il miele.

Per ultimo aggiungiamo il burro a dadini e lavoriamo fino ad ottenere un impasto liscio. Lasciamo riposare per un’ora a temperatura ambiente coperto da pellicola.

Nel frattempo modelliamo il nostro burro per il pastello tra due fogli di carta da forno dandogli la forma di un rettangolo 16CMx20CM con uno spessore di 5mm.

Lo lasciamo riposare in congelatore.

Passata l’ora di lievitazione prendiamo il nostro panetto e lo modelliamo a forma di rettangolo 32CMx20CM tra due fogli di carta da forno e lo lasciamo riposare in congelatore per 30 minuti.

A questo punto posizioniamo il burro al centro del panetto e sovrapponiamo i due lembi della pasta, togliamo la pasta in eccesso e stendiamo di nuovo per creare un rettangolo. A questo punto procediamo con una piega a quattro (1min40sec nel video).

Lasciamo riposare per 30 minuti.

Procediamo con una piega a tre.

Dopo un riposo di 30 minuti procediamo con la seconda piega a tre.

La nostra sfoglia dopo aver riposato 30 minuti in congelatore è pronta per essere tagliata. Tra un riposo e l’altro vi consiglio di sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e metterlo in un contenitore rettangolare foderato da pellicola.

Mettiamo il contenitore in frigorifero. Quando il cioccolato sarà duro, lo spostiamo su un tagliere e lo tagliamo 7CMx1CM.

Stendiamo la sfoglia sul piano di lavoro leggermente infarinato e tagliamo dei rettangoli 8CMx15CM e procediamo come illustrato nel video.

Buon divertimento e ricordatevi che

 “la fretta è la peggior nemica della pasticceria!”