Crea sito

Ketchup

Oggi parleremo di una delle salse più conosciute al mondo, anche se la conoscenza delle origini di questa salsa ad oggi sono un po confuse, però tranquilli ve la dico io..

Il ketchup ha origini cinesi per lo più nella zona costiera, alle origini questa salsa veniva prodotta con i classici ingredienti che oggi noi conosciamo però con l’aggiunta di pesce fermentato.

Negli anni la ricetta è passata per le mani di molti cuochi, dal sud-est asiatico all’Europa per poi alla fine arrivare negli Stati Uniti ed essere riconosciuto come tomato ketchup.

In Italia in epoca fascista era conosciuta come salsa rurale.

Ecco a voi una leggera spiegazione delle origini del ketchup adesso mettiamoci a lavoro!


INGREDIENTI (per 200ml di salsa)

  • 120 g di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • 30 g zucchero di canna
  • 20 ml aceto Jerez
  • 2 g xantano
  • 1 cucchiaino da caffè sale
  • acqua q.b.

PROCEDIMENTO

Prendete un pentolino, versate lo zucchero di canna e fate sciogliere dolcemente.

Una volta sciolto lo zucchero sfumate con aceto di Jerez, lasciate ridurre per qualche secondo a fiamma vivace, versate la passata di pomodoro un bicchiere d’acqua e fate cuocere a fiamma moderata fino a che la salsa avrà raggiunto una consistenza abbastanza stretta, fate raffreddare.

In questo caso potete anche frullare la salsa ottenuta senza aspettare che si raffreddi, però avrete un risultato differente nella colorazione della salsa, ovvero meno rossa.

Adesso prendete un frullatore, versate la salsa e lo xantano, azionate per 2 minuti.

Il frullatore vi aiuterà ad avere una salsa liscia ed omogenea.