Crea sito

Carciofo ripieno di patate e capperi

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 5 (5,00/ 5)
carciofo ripieno di patate, capperi e pangrattato panko

Questo piatto può essere servito sia come secondo o per chi è di buona forchetta anche come antipasto. In questa ricetta andremo a scoprire un piatto vegetariano e gustoso, un carciofo ripieno di patate, capperi e panko accompagnato da una crema al pecorino e prezzemolo.

INGREDIENTI (per 4 persone)

Per il carciofo:

  • 4 carciofi grandi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 g di patate
  • 1 limone
  • olio evo q.b.
  • pecorino q.b.
  • sale q.b.
  • 6 capperi di Pantelleria (sotto sale)

Per la crema:

  • 300 ml di panna fresca
  • 150 g di pecorino grattugiato

PROCEDIMENTO

Il carciofo:

Come sempre, partite dalla preparazione più lunga, perciò dalla cottura delle patate.

Mettetele in una pentola con abbondante acqua fredda e fatele cuocere. Poi passate alla pulizia dei carciofi.

Iniziate preparando una bowl con acqua fredda e il limone: la soluzione acidulata eviterà che i carciofi si anneriscano, grazie alla vitamina C contenuta nel limone.

Dopodichè pulite i carciofi, per prima cosa togliete le foglie esterne più dure, quelle che hanno un colore più chiaro invece sono quelle commestibili.

Poi tagliate il gambo ed eliminate la punta, tagliandone circa 2 cm, questa parte oltre ad avere le spine è quella più dura.

Adesso allargate leggermente le foglie esercitando una leggera pressione verso l’esterno eliminando la “barba” con uno scavino a semisfera.

Una volta che avrete pulito i carciofi,in un pentolino mettete abbondante olio evo, uno spicchio d’aglio in camicia e un rametto di rosmarino.

Fate insaporire l’olio e mettete i carciofi a testa in giù e fate soffriggere per 5 minuti a fiamma vivace, dopodiché fate raffreddare il carciofo in modo che quando andrete a farcirlo non si romperà.

La crema:

Mentre il carciofo si raffredda e le patate finiscono di cuocere, preparate la crema versando il latte in un pentolino e fatelo cuocere per circa 4 minuti a fiamma media, passato questo tempo togliete dal fuoco il latte e uniteci il pecorino, e con la aiuto di una frusta girate in maniera tale di evitare la formazione di grumi di formaggio.

Mettete il composto in una bowl e coprite con pellicola trasparente a contatto per evitare croste di cottura.


A questo punto pelate le patate e schiacciatele, fate un trito di capperi e unite alle patate insieme al sale, pepe e pecorino, lavorate bene la farcia fino ad ottenere un composto omogeneo, e riempite il carciofo, passateci un po’ d’olio e immergete la testa del carciofo nel panko.

Passate il carciofo in una pirofila e fate gratinare in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti.

Servite in un piatto fondo con la crema di pecorino, il carciofo sopra e una spolverata di prezzemolo.