Crea sito

Bottoni ripieni di piselli con stracchino e noce moscata

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 5 (5,00/ 5)
Bottoni ripieni di piselli con stracchino e noce moscata su piatto nero e sfondo di marmo bianco

Un piatto tutto vegetariano! Bottoni fatti a mano ripieni con crema di piselli freschi e a legare il tutto una fonduta di stracchino con una spolverata di noce moscata che oltre ad insaporire di più il piatto aiuta anche la digestione.

INGREDIENTI ( per 4 persone)

Per i bottoni:

  • 400 g di farina 0
  • 4 uova intere
  • 5 g di sale
  • 5 g olio evo

Per il ripieno:

  • 1 patata
  • 400 g di piselli freschi
  • sale q.b.
  • parmigiano q.b.

Per la fonduta:

  • 200 ml di latte intero
  • 200 g di stracchino
  • noce moscata

PROCEDIMENTO

Il ripieno:

Iniziate preparando il ripieno, sarà la parte più lunga della preparazione e vi darà la possibilità nel mentre di preparare il resto.

Aprite i baccelli dei piselli esercitando una leggera pressione lungo la parte ricurva. Aprite delicatamente le due metà ed estraete i piselli, lavate e mettete da parte.

Pelate una patata, mettetela in un pentolino abbondante acqua fredda, il sale e fate cuocere per 15 minuti, passato questo tempo, tuffateci anche i piselli e fate cuocere il tutto per altri 5 minuti.

Scolate e con il minipimer frullate. Mettete la farcia in una sac a poche.

I bottoni:

Versate la farina in una ciotola o direttamente su una spianatoia. Create un incavo al centro e aggiungete le uova, l’olio e il sale.

Con la forchetta mescolate e contemporaneamente iniziate ad incorporare la farina. Una volta che i liquidi si saranno assorbiti iniziate ad impastare. Lavorate l’impasto sulla spianatoia per circa 10 minuti. Una volta che l’impasto risulterà liscio e compatto avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Fatto riposare, tagliatene un quarto, infarinatelo e con l’aiuto di un mattarello stendetelo. Impostate la misura della macchina per la stesura della pasta, alla massima larghezza e iniziate a stendere l’impasto diminuendo ogni volta la misura.

Arrivati a una sfoglia fina e lunga, ripiegatela su se stessa a portafoglio ad una larghezza di 10 cm circa, fatto ciò riprendete il mattarello e ristendete la pasta a mano finché non raggiungerà di nuovo uno spessore adeguato da poter passare nella macchina.

Ripetete questo processo per tre volte. Nell’ultima volta stendete la pasta alla quarta o quinta misura della vostra macchina. Lasciate le sfoglie da parte, copritele con un panno e preparate la fonduta.

La fonduta:

In un pentolino mettete il latte e lo stracchino a pezzetti, mettete sul fuoco a fiamma dolce, con una frusta girate continuamente finché lo stracchino non si sarà disciolto nel latte.

Frullate, filtrate e mettete da parte con pellicola a contatto.

Ora potrete creare i vostri bottoni!

Prendete la sfoglia e con l’aiuto di un coppa pasta, o un bicchiere, formate dei dischetti. Versate con la sac a poche il composto di piselli al centro di ognuno di essi. Con un pennello da cucina inumidite con acqua i bordi dei dischi, per far saldare meglio gli altri dischi che andranno a chiudere il raviolo. Una volta sovrapposta la seconda sfoglia fate una leggera pressione sulla farcia così da creare la forma di un bottone.

Lasciate un po’ di farcia nella sac a poche che vi servirà per decorare il piatto e buon appetito!